LISBONA:
cosa vedere in 3/4 giorni con itinerari per tutti i gusti

Lisbona cosa vedere quattro giorni

 

 

LISBONA: COSA VEDERE IN 3/4 GIORNI

Cosa vedere a Lisbona? Davvero un sacco di cose, tant’è che c’è bisogno di organizzarsi bene per fare fruttare al meglio le varie visite. 

 

Lisbona è una città controversa: c’è chi la ama e l’adora, c’è chi proprio non la sopporta; io appartengo alla prima categoria! Sarà che sono andata nel mese di Marzo quando il caldo non è ancora soffocante, quando non ci sono mosche che gironzolano intorno ai tavoli e quando la folla non è ancora così esagerata!

 

Lisbona  mi è piaciuta davvero tanto perchè ha la mia stessa anima; appena incontrata, ho subito riconosciuto lei in me: entrambe abbiamo avuto vissuti difficili, ma grazie alle nostre risorse ci siamo risollevate e siamo riuscite ad andare avanti.  La città è stata infatti distrutta durante il violento terremoto del 1755 in cui si è salvata solo la zona dell’Alfama; è stata teatro di ben due rivoluzioni e di un grave incendio che circa trent’anni fa lasciò senza casa più di duecento persone distruggendo molti negozi storici.

 

Nonostante i periodi bui trascorsi, Lisbona rimane una città luminosa, luce alimentata anche dall’oceano che colpisce ed inonda ogni zona della città in maniera diversa, mettendo in risalto i suoi splendidi colori: dal blu degli azulejos al rosso dei tetti degli edifici visti dall’alto, dal giallo acceso dei vecchi tram ai colori pastello delle case, e infine il blu del mare e del fiume.

 

Una città decadente per definizione, in cui sono ancora vive certe tradizioni locali che si vanno a mescolare però con la modernità del nostro tempo. Nonostante il sentimento di saudade (nostalgia) che la pervade e che si esprime anche attraverso il Fado, musica popolare portoghese, l’ho trovata una città vivace e piena di musica ad ogni angolo, con artisti di strada bravissimi a coinvolgere la gente in un ritmo gioioso e leggero che penetra nelle ossa lasciandoti addosso la voglia di non andare più via!

 

La sua posizione è fantastica: a cavallo di sette colline, posta sulla riva destra del Tago che si getta direttamente nell’Oceano Atlantico, e con un clima buono più o meno tutto l’anno.

 

Lisbona è anche una delle città letterarie per eccellenza: con la sua bellezza e il suo fascino ha ispirato molti poeti e letterati, primo fra tutti Ferdinando Pessoa: in città tutto parla di lui, uno dei poeti portoghesi più illustri e conosciuti.

 

 

 

 

LISBONA: COSA VEDERE IN 3/4 GIORNI – ITINERARI POSSIBILI

Come puoi notare, Lisbona è una città davvero ricca e corposa, per cui consiglio un soggiorno di almeno tre giorni pieni, volo escluso.

Un weekend con la classica partenza il venerdì sera e ritorno domenica sera (prendi il volo più tardi possibile) è piuttosto risicato, ma se il tempo massimo che hai è questo, ti consiglio di fare:

  • 1° giorno: un giro tra i quartieri Baixa, Bairro Alto e Chiado.
  • 2° secondo giorno: puoi visitare soltanto Belem, se conti di entrare nelle varie attrazioni che offre quella zona, oppure puoi visitare Belem entrando solo al Jeronimos (ne vale troppo la pena) e dedicare l’altra mezza giornata all’Alfama.

 

 

 

 

 

 

LISBONA: COSA VEDERE IN 3 /4 GIORNI – IL NOSTRO ITINERARIO

 

 

 

GITA A CACILLHAS, CRISTO REI – MEZZA GIORNATA

 

Cacillhas si trova al di là del fiume Tago, per cui per raggiungerla dovrai prendere un traghetto e successivamente un bus: per questo la visita richiede almeno una mezza giornata. E’ una zona che ti consiglio assolutamente di vedere perchè riesci a trovare un pezzo di San Francisco e un pezzo di Rio de Janeiro in un unico luogo: la statua del Cristo Rei, il Golden Gate portoghese,  per non parlare della magnifica vista che hai sul ponte. Se sei interessato, ecco il link all’articolo specifico per questa gita dove troverai la nostra esperienza e tutte le info utili su come raggiungere il luogo.

CRISTO REI – LISBONA: info utili

 

 

 

 

 

 VISITA AI QUARTIERI CENTRALI E LX FACTORY – 1 GIORNATA

 

Grazie all’itinerario suggeritoci da Lilly, un’italiana che vive a Lisbona, abbiamo dedicato la mattinata e una parte del pomeriggio attraverso i quartieri Bairro Alto, Chiado e Baixa. Nel pomeriggio siamo stati a Lx Factory dove abbiamo trascorso un paio d’ore avvolti in un’atmosfera vintage: quartiere molto interessante, diverso dagli altri, quartiere in cui gli artisti hanno dato vita al loro estro creando opere strane e davvero originali. Proprio qui trovi la Livraria Ler Devagar unica nel suo genere, assolutamente da vedere! Lx Factory si trova a soli 15 minuti di tram da Praca do Comercio.

COSA VEDERE A LISBONA:itinerario a piedi tra Chiado, Bairro Alto e Baixa

LX FACTORY – LISBONA: un’isola creativa nel cuore della città da visitare anche con bambini

 

 

 

 

 

 

VISITA A BELEM E ALFAMA – 1 GIORNATA

 

Questo itinerario è abbastanza impegnativo: il tram che in mezzora ti porta da Praca do Comercio a Belem è sempre molto affollato. Per questo meglio partire per visitare questo quartiere la mattina presto. Una volta arrivato ti renderai presto conto che il sito è vastissimo: almeno un chilometro e mezzo ad arrivare dalla fermata del tram alla Torre, e altrettanto per il ritorno. Le code per visitare i monumenti erano terribili già a Marzo, non oso immaginare più avanti nei mesi! Qui devi prendere una decisione: se vuoi vedere ed entrare in tutti i monumenti, dovrai mettere in conto una giornata intera. A noi interessava farci un’idea del posto e ci è bastato vedere tutto dall’esterno (la magnificenza si vede lo stesso). L’unica attrazione che abbiamo voluto visitare all’interno è stato il Monastero dos Jeronimos che definirei imperdibile.

BELEM LISBONA: cosa vedere in un giorno

 

Il pomeriggio l’abbiamo dedicato completamente all’Alfama e a tutte le sue attrazioni: dicono che sia molto dura camminare in Alfama! Certo, le stradine sono acciottolate e molte con delle belle salite, ma sinceramente noi non abbiamo mai avuto necessità di prendere il tram. Se sei abituato a camminare, vedrai che non sarà un problema; in alternativa sai che il tram passa sempre! Devo anche ammettere che l’Alfama è un quartiere così pittoresco, pieno di colori, di fantastici miradores e di musica ad ogni angolo, che è difficile annoiarsi! Soprattutto è difficile che si cammini in continuazione attraverso strade impervie: non siamo su un sentiero di montagna, e non dobbiamo raggiungere nessuna vetta. Ad ogni passo ci si ferma almeno mezz’ora per fotografare il tram che scende (la classica cartolina), per ascoltare gli artisti che suonano ad ogni angolo, o per godere delle tantissime viste sulla città che sono davvero impagabili!

 

ARTICOLI SU ALFAMA A BREVE

 

 

 

 

 

 

VISITA A SINTRA E CABO DA ROCA – 1 GIORNATA

 

Nonostante sia una delle attrazioni più turistiche, non te la puoi proprio perdere. Anche qui purtroppo bisogna fare una scelta: vedere tutto ciò che Sintra offre ti richiede almeno tre giorni ma, se anche tu come noi hai un solo giorno dovrai scegliere se optare per una guida locale che ti faccia vedere le attrazioni che ti interessano di più e soprattutto risparmiare tempo, oppure scegliere di visitare Sintra a bordo dei bus turistici, sempre operando una scelta sulle varie attrazioni da visitare ma con un ritmo di tour più lento.

SINTRA PORTOGALLO:cosa vedere in un giorno e info utili su come organizzarsi

 

 

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE IL NOSTRO TOUR IN PORTOGALLO: ITINERARIO COMPLETO ON THE ROAD IN 10 GIORNI

 

 

 

 

 

GRAZIE PER AVER LETTO FIN QUI: come mi puoi aiutare?

Il massimo per me, se hai tempo, sarebbe che tu scrivessi due parole su come hai trovato l’articolo lasciando la tua stellina. Trovi il pulsante[CREATE YOUR OWN REVIEW] a fondo pagina.

Puoi anche in alternativa lasciarmi solo un commento qui sotto il post, un like sui social o condividere questo articolo in modo che possa girare ed essere utile a più persone.

 

SE HAI BISOGNO DI PIU’ INFORMAZIONI SCRIVIMI: info@sometimesaway.com

SE VUOI SAPERE DI PIU’ SU DI ME: clicca qui

DICONO DI ME

PER NAVIGARE IL BLOG E SEGUIRLO TRAMITE MAIL: clicca le tre striscette in alto a sinistra di questo articolo, come mostra la foto qui sotto: vedrai tutte le categorie, gli itinerari e le informazioni generali sul blog.

 

 

 

IL SIGNIFICATO DEL VIAGGIO PER ME

In questi ultimi anni tengo fede ad una delle massime del Dalai Lama:” Almeno una volta all’anno vai in un posto dove non sei mai stato prima”.
Dopo anni di rinunce e di infelicità, ho deciso che la vita è troppo breve e troppo imprevedibile per continuare ad aspettare per fare quello che mi piace e che mi rende felice.

Ciò che rende felice me oggi è poter esplorare il mondo in cui vivo, fotografarlo nel suo complesso ma anche nei suoi dettagli, filmarlo per trattenere quelle emozioni sottili che altrimenti finirei per dimenticarmi, e alla fine condividere con te tutto ciò che ho visto e provato attraverso i miei articoli.

Viaggiare è per me Amore – Libertà – Gratitudine

 

 

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Sometimes Away by Chiara
Average rating:  
 0 reviews

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *