OYSTER CARD LONDRA:
tutto su come muoversi in metropolitana e differenze tra le varie carte

metropolitana Londra come si usa

 

 

 

OYSTER CARD LONDRA: TUTTO SU COME MUOVERSI IN METROPOLITANA E DIFFERENZE TRA LE VARIE CARTE

Il mezzo più economico e più veloce per gli spostamenti in città è la metro con carta Oyster (senza carta ti costa parecchio: £4,90 per la corsa singola) che puoi anche usare sui bus, però sappi che il traffico è molto intasato e secondo me sprecheresti solo tempo. In questa mini guida cercherò di spiegarti giusto l’essenziale che ti può servire da turista per usufruire della metro, in modo da non creare troppa confusione con troppe informazioni.

NB: a Londra non ho mai utilizzato i tram e i bus, perciò su questo punto non ho abbastanza informazioni da darti, a parte le tariffe che trovi più sotto nel post.

(English Version)

 

 

OYSTER: COSTI

Oyster Card Londra trasporti
Oyster Card Londra

Il massimo che vai a spendere per le zone più centrali di Londra con la metro (zona 1 e zona 2) sono 7 pound a testa al giorno, Daily Price Cap nel 2019, ossia il limite massimo oltre cui non spendi più nulla in un giorno anche se continui a viaggiare; fino all’anno scorso era 20 cents in meno!

 

Fino a 10 anni compresi la carta è gratuita, tra 11 e 15 si paga la metà: qui sinceramente non ho ben capito perchè qualcuno dice che questo tipo di biglietto / tesserino per la seconda fascia d’età non si può acquistare a Londra, ma bisogna richiederlo da casa un mese prima della partenza inviando una fototessera del ragazzo a Transport For London, mentre altri siti come questo dicono che si può chiedere al personale della metro, una volta sul posto, di applicare lo sconto per i ragazzi. Non ti so dire, dovresti informarti perchè nel nostro caso, anche se la ragazza aveva 11 anni compiuti, hanno chiuso un occhio e l’hanno fatta entrare gratis: dipende sempre da chi trovi.

 

 

Tutte le tariffe Oyster per ogni mezzo (metro, DLR, Overground, treni) in base alle zone che si attraversano e tetto massimo giornaliero, ossia il “Price Cap”  (aggiornato al 2019):

Oyster tariffe
Oyster tariffe @credit quilondra

 

 

 

PUO’ INTERESSARTI ANCHE: VIAGGIO IN INGHILTERRA DEL SUD – TUTTE LE INFO SU COME RISPARMIARE, COME OTTENERE SCONTI SULLE ATTRAZIONI E IL NOSTRO ITINERARIO

 

 

 

OYSTER: COME SI OTTIENE E COME SI RICARICA

Oyster Card Londra
Oyster Card Londra

Alle macchinette della metro sia per l’emissione della carta che per la ricarica. Io per far prima, ho chiesto aiuto ad uno degli addetti sempre presenti ad ogni tornello e sempre ben disposti ad aiutarti…morale della favola, mi ha emesso lui  tutte e tre le carte Oyster 😀 Successivamente, per vedere il credito residuo, appoggi la carta sul lettore circolare giallo in basso a destra e il gioco è fatto. Puoi ricaricare la tua Oyster in tre modi: io ho scelto il primo, “Pay As You Go”.

 

♣PAY AS YOU GO: la carichi di un tot che vuoi tu, e man mano passi ai tornelli ti scalano l’importo scontato per quella destinazione (in genere si viaggia entro le zone 1-2 che sono quelle centrali; più ci si allontana dal centro, più la cifra che viene scalata aumenta).  Valida su tutti i mezzi di trasporto: autobus, metro, DLR, treni tranne che da/per aeroporti (per Oxford non ne sono sicura), e sui battelli ma solo della compagnia “Thames Clippers” con tariffe scontate.

 

♠TRAM & BUS PASS: per viaggi illimitati solo su tram e bus, che non ha molto senso.

 

♥TRAVELCARD: questo è un abbonamento che puoi caricare sulla Oyster Card che però è disponibile solo per una settimana, un mese o un anno…non meno, quindi non la carichi man mano come nel caso “Pay As You Go”. Se stai meno di una settimana meglio la prima opzione, altrimenti la terza è più conveniente. Valida anche questa su autobus, metro, DLR, ecc… e su i battelli di TUTTE LE COMPAGNIE.

 

Esiste anche una travelcard che puoi usare per un giorno ma è solo un semplice biglietto cartaceo (non è l’abbonamento di cui ti ho parlato sopra che viene caricato sulla Oyster!) Non c’è differenza tra avere l’abbonamento Travelcard sulla Oyster (che vale MINIMO per una settimana) o il biglietto per il singolo giorno cartaceo: entrambi permettono di muoversi su tutti i mezzi di trasporto, ma il biglietto cartaceo contiene, come quello dei treni, il simbolo National Rail e quindi potresti anche in questo caso usufruire dell’offerta 2×1 per le attrazioni. Dipende da cosa hai in mente di fare per capire cosa sia più conveniente per te!

travelcard-londra-
travelcard-londra-

 

CONTACTLESS: è possibile usare anche la carta di credito per addebitare l’importo del viaggio, ma la carta deve essere stata emessa solo in UK.

 

 

 

 

OYSTER: COME SI UTILIZZA

Oyster Card Londra come si usa
Oyster Card Londra

Ogni volta che effettui un viaggio, devi passare la Oyster sul lettore giallo, nel modo in cui ti viene mostrato in questa foto. Quest’operazione di strisciata va fatta sia in entrata, quando dai tornelli vai ai binari, sia per uscire verso l’esterno.

 

 

 

 

OYSTER:

COME RIPRENDERE IL CREDITO RESIDUO E LA CAUZIONE DI £5 PER OGNI CARTA EMESSA

Oyster Card Londra
Oyster Card Londra

Sempre alle macchinette della metro. Si posiziona la carta sul lettore giallo in basso a destra, così come per leggere il credito residuo, infine clicchi REFUND e CONFIRM.

Attenzione: per riavere i soldi indietro non ci devono essere sulla tessera più di £10 e devi usare la cassa più grande di sinistra: le altre più strette non hanno l’opzione per il rimbosrso.

 

 

 

 

VISITOR OYSTER CARD

Esiste poi una carta a parte “VISITOR OYSTER CARD” simile alla Oyster di cui ti ho appena parlato e che in più può essere usata per ottenere sconti su ristoranti, negozi e sulla funivia panoramica della Emirates Air Line, ma  pare essere un pò una trappola per turisti LEGGI QUI:

 

  • non è molto conveniente in termini economici in quanto non la puoi acquistare a Londra ma puoi solo fartela spedire a casa, e dunque devi anche pagare il costo di spedizione;
  • il costo di 5 pound a carta non ti verrà rimborsato, mentre nella Oyster “classica” i 5 pound vengono messi da parte sulla carta e ti vengono restituiti a fine vacanza.

 

Carta valida su tutti i mezzi di trasporto e VERSO APT HEATHROW, GATWICK E LONDON CITY, Luton e Stansted esclusi.

 

 

 

 

 

LINEE METRO A LONDRA

Mappa metro Londra
Mappa metro Londra: @credit trucchilondra

 

Le linee della metro a Londra sono 11. Qui di seguito ti riporto i loro nomi e i colori che le contraddistinguono:

linee metro Londra
linee metro Londra: @credit quilondra

 

 

A queste se ne aggiungono altre due che sono completamente integrate nella rete metropolitana:

 

  • DLR (Docklands Light Railway): copre le zone a Est di Londra e la si può prendere alle seguenti stazioni metro: Bank, Tower Hill, Shadwell, Stratford, Bow, Heron Quays, Canning Town, Canary Wharf. Arriva anche al London City Airport. I treni DLR non hanno un conducente fisico, ma c’è un controllore che può guidare il treno in caso il computer di bordo si guastasse.

 

  • LONDON OVERGROUND: copre la zona e ovest di Londra viaggiando in superficie, come dice la parole stessa. Viaggia spesso in zona 2 dove si trova la maggior parte delle attrazioni.

 

 

 

 

 

USARE LA METRO DI LONDRA

metropolitana Londra

 

 

Usare la metropolitana a Londra non è facilissimo: a primo impatto è abbastanza incasinata e ci si deve un pò abituare. Le linee più semplici che abbiamo usato sono state la gialla (linea circolare  e la verde (District Line) che sono praticamente insieme, mentre la più difficile per noi è stata la nera (Northern Line).

 

Quello che ho notato è che non mettono sempre il capolinea in testa alla metro, ma il luogo del punto di raccordo con le altre linee metro o stazioni dei treni che spesso si trova al centro del percorso, quindi presta attenzione ai nomi delle fermate e alla direzione che devi prendere.

 

Inoltre in metro fanno riferimento ai punti cardinali per capire quale direzione seguire nei tunnel: EASTBOUND, WESTBOUND, NORTHBOUND, SOUTHBOUND.

Sinceramente io non so dove stia il nord o il sud nemmeno a casa mia, figuriamoci come potevo orientarmi a Londra! Niente paura: di solito ci sono sempre due pannelli uno vicino all’altro (prima di scegliere quale direzione prendere) con all’interno di entrambi un elenco delle varie fermate. Basta che guardi la tua fermata in quale pannello è,  leggi in alto a quello stesso pannello sotto quale delle quattro direzioni è inserita, ed infine segui le frecce per quella direzione. In questo modo non ti puoi sbagliare!

 

Buona norma comunque è quella di avere sempre una cartina della metro a portata di mano, perchè a volte il caos è così concentrato che non riesci a raggiungere le cartine appese ai muri.

 

 

 

 

 

 

GRAZIE PER AVER LETTO FIN QUI: come mi puoi aiutare?

Il massimo per me, se hai tempo, sarebbe che tu scrivessi due parole su come hai trovato l’articolo lasciando la tua stellina. Trovi il pulsante[CREATE YOUR OWN REVIEW] a fondo pagina.

Puoi anche in alternativa lasciarmi solo un commento qui sotto il post, un like sui social o condividere questo articolo in modo che possa girare ed essere utile a più persone.

 

SE HAI BISOGNO DI PIU’ INFORMAZIONI SCRIVIMI: info@sometimesaway.com

SE VUOI SAPERE DI PIU’ SU DI ME: clicca qui

DICONO DI ME

PER NAVIGARE IL BLOG E SEGUIRLO TRAMITE MAIL: clicca le tre striscette in alto a sinistra di questo articolo, come mostra la foto qui sotto: vedrai tutte le categorie, gli itinerari e le informazioni generali sul blog.

 

 

 

IL SIGNIFICATO DEL VIAGGIO PER ME

In questi ultimi anni tengo fede ad una delle massime del Dalai Lama:” Almeno una volta all’anno vai in un posto dove non sei mai stato prima”.
Dopo anni di rinunce e di infelicità, ho deciso che la vita è troppo breve e troppo imprevedibile per continuare ad aspettare per fare quello che mi piace e che mi rende felice.

Ciò che rende felice me oggi è poter esplorare il mondo in cui vivo, fotografarlo nel suo complesso ma anche nei suoi dettagli, filmarlo per trattenere quelle emozioni sottili che altrimenti finirei per dimenticarmi, e alla fine condividere con te tutto ciò che ho visto e provato attraverso i miei articoli.

Viaggiare è per me Amore – Libertà – Gratitudine

 

 

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Sometimes Away by Chiara
Average rating:  
 0 reviews

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *