MOUSTIERES SAINTE MARIE – TOURTOUR – LAGO DI SAINTE CROIX: tra i borghi più belli di Francia – come e cosa visitare

 

 

 

Moustieres Sainte Marie, il lago di Sainte Croix e Tourtour sono le tre tappe del nostro terzo e ultimo giorno di Tour nell’Alta Provenza: in una giornata sono fattibili tutti e tre i luoghi.

(English Version)

In breve siamo partiti al mattino da Manosque, dove abbiamo alloggiato, e visitato per prima Moustieres, poi una capatina al lago di Sainte Croix, ed infine Tourtour prima di rientrare in Italia verso sera. Qui puoi vedere il nostro itinerario completo della lavanda nell’Alta Provenza con tante info generali utili.

 

 

 

 

 

MOUSTIERES SAINTE MARIE

Moustieres Sainte Marie è qualcosa di veramente speciale, un piccolo borgo situato nel cuore dell’alta Provenza: in assoluto uno dei più belli che abbia mai visto! L’impatto è sicuramente molto forte e suggestivo: il villaggio è infatti arroccato tra due imponenti colline e attraversato da un bellissimo fiume.

 

 

 

Sicuramente da visitare è la Chapelle di Notre Dame de Beauvoir che si trova in cima al borgo: il consiglio è di recarsi subito qui, di mattina presto prima di fare il giro del paese perchè il sentiero che porta alla cappella è senz’altro molto scenografico ma anche tutto in salita. Non è niente di pesante o di così ripido, ma è completamente sotto il sole per almeno una mezz’oretta circa. Mentre si sale si ha una bellissima visuale dall’alto su tutta Moustieres!

 

 

 

 

Una volta scesi ci siamo persi tra le vie del paese, ricco di angolini suggestivi, ristorantini e con una bella cascata rinfrescante proprio al centro che rende il paesaggio ancora più fiabesco. Moustieres è da girare così, in tutta tranquillità, godendo dei profumi di lavanda e fiori che pervadono le strade, e dei piccoli particolari che caratterizzano questo paesino come le piccole ma ricche gallerie d’arte e le simpatiche sagome di antichi cavalieri che hanno tanto divertito la nostra pupa.

 

 

 

Da non perdere è la chiesa situata proprio in paese, dove internamente si ha una sensazione stranissima perchè i muri che la formano sono così storti da sembrare di essere dentro a un disegno deformato e dalla prospettiva traballante; non riesco a spiegarmi meglio di così!

 

 

 

QUALCHE PICCOLO CONSIGLIO

 

  • Un consiglio che mi sento di darti è quello che riguarda il posteggio dell’auto: Moustieres è davvero molto piccolo, con strade strettissime che a malapena ci passano due macchine e i posti auto sono praticamente pochissimi. Noi siamo arrivati al paese intorno alle 7.30 partendo dalla nostra base che era Manosque, e siamo riusciti a trovare un buco per pura fortuna: era già tutto pieno! L’alternativa è quella di lasciare l’auto più in basso e salire poi a piedi. Purtoppo non ricordo se ci fosse qualche navetta che portava al villaggio.

 

  • Se dovessi pensare di fermarti a dormire una notte qui, ti consiglio di trovarti un B&B con posto auto per risolvere questo fastidiosissimo problema. Io no ho alloggiato qui, ma i miei genitori sì e si sono trovati molto bene in questo B&B con parcheggio: B&B Hotel Les Restanques de Moustieres.

 

 

 

 

 

LAGO DI SAINTE CROIX

Durante il tragitto da Moustieres verso l’Italia si passa dal famoso lago di Sainte Croix: lo si può ammirare solo dall’alto come abbiamo fatto noi, oppure scendere facendo una piccola deviazione sul percorso, e decidere di fermarsi per fare un bagno e prendere un pò di sole sulla spiaggetta. Dipende da quanto tempo hai a disposizione: noi avevamo solo un giorno per fare tutto questo giro, quindi ci siamo limitati a  scattare qualche foto. In ogni caso ne vale davvero la pena!

 

 

 

 

 

TOURTOUR

Dopo aver trascorso tutta la mattina a Moustieres e il primo pomeriggio al lago, abbiamo raggiunto un altro bel borgo di cui non sapevamo nemmeno l’esistenza ma che non ci ha affatto deluso: Tourtour, uno dei più bei borghi di Francia circondato completamente dai prati.  Davvero incantevole,  molto vivace ma allo stesso tempo capace di mantenere il suo aspetto rurale. E’ posto a 635 metri sopra il livello del mare, per questo è soprannominato “Il Villaggio nel cielo della Provenza”.

 

 

 

Anche qui, come per Moustieres, il modo migliore per scoprirlo è quello di perdersi per i suoi vicoli senza avere una meta: ci sono gallerie d’arte sparse ovunque tra le strette vie del borgo, bar, ristorantini, abitazioni molto particolari fatte in pietra e un museo di fossili regalati alla regione da un collezionista che amava il genere. Tourtour possiede persino un castello!

 

 

 

Sparse per il paese trovi le sculture di Bernard Buffet che rendono unico il villaggio impreziosendolo di piccoli particolari creativi.

 

 

 

 

Infine non mancare di visitare la chiesa di Saint Denis, in alto al villaggio, perchè ha una magnifica vista sulla vallata sottostante.

 

 

  • Nel caso avessi a disposizione più tempo, poco prima di Tourtour trovi un altro borgo che noi abbiamo visto solo dal finestrino dell’auto ma che dev’essere assolutamente delizioso e a mio parere merita una visita: Aups.
  • Da Moustieres invece in circa 45 minuti d’auto puoi raggiungere le Gole del Verdon.

 

 

 

 

 

GRAZIE PER AVER LETTO FIN QUI: come mi puoi aiutare?

Il massimo per me, se hai tempo, sarebbe che tu scrivessi due parole su come hai trovato l’articolo lasciando la tua stellina. Trovi il pulsante[CREATE YOUR OWN REVIEW] a fondo pagina.

Puoi anche in alternativa lasciarmi solo un commento qui sotto il post, un like sui social o condividere questo articolo in modo che possa girare ed essere utile a più persone.

 

SE HAI BISOGNO DI PIU’ INFORMAZIONI SCRIVIMI: info@sometimesaway.com

SE VUOI SAPERE DI PIU’ SU DI ME: clicca qui

DICONO DI ME

PER NAVIGARE IL BLOG E SEGUIRLO TRAMITE MAIL: clicca le tre striscette in alto a sinistra di questo articolo, come mostra la foto qui sotto: vedrai tutte le categorie, gli itinerari e le informazioni generali sul blog.

 

 

 

IL SIGNIFICATO DEL VIAGGIO PER ME

In questi ultimi anni tengo fede ad una delle massime del Dalai Lama:” Almeno una volta all’anno vai in un posto dove non sei mai stato prima”.
Dopo anni di rinunce e di infelicità, ho deciso che la vita è troppo breve e troppo imprevedibile per continuare ad aspettare per fare quello che mi piace e che mi rende felice.

Ciò che rende felice me oggi è poter esplorare il mondo in cui vivo, fotografarlo nel suo complesso ma anche nei suoi dettagli, filmarlo per trattenere quelle emozioni sottili che altrimenti finirei per dimenticarmi, e alla fine condividere con te tutto ciò che ho visto e provato attraverso i miei articoli.

Viaggiare è per me Amore – Libertà – Gratitudine

 

 

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Sometimes Away by Chiara
Average rating:  
 0 reviews

 

 

2 commenti su “MOUSTIERES SAINTE MARIE – TOURTOUR – LAGO DI SAINTE CROIX: tra i borghi più belli di Francia – come e cosa visitare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *