RICETTO DI CANDELO: in Piemonte tra profumi e colori di primavera per grandi e piccini

Il 1^ Maggio, o l’imminente ponte di Pasqua, potrebbe essere l’occasione giusta per visitare il Ricetto di Candelo, in Piemonte, e lasciarsi catturare da un mondo tutto fiorito, magico e profumato dove la natura e la storia si fondono con l’arte per almeno un paio di settimane. Gita adatta a grandi e piccini che si divertiranno a districarsi in un labirinto di bancarelle ed esposizioni circondate dalle caratteristiche mura merlate.

Noi l’abbiamo visitato durante una gita domenicale che trovi in questo articolo, che ha visto come prima tappa del mattino il Castello di Agliè, dove è stata girata la fiction “Elisa di Rivombrosa”, e il vicino Meleto. Nel pomeriggio ci siamo poi spostati qui a Candelo distante da Agliè un’oretta di macchina (circa 60 km).

✔La visita al borgo per noi è durata 2 ore.

✔Il costo è di  4 Euro nei giorni feriali; GRATIS fino ai 14 anni (aggiornato al 2019). Maggiori informazioni qui.

(English Version)

 

 

 

 

Candelo  è un piccolo borgo medievale in provincia di Biella: è certificato come uno dei borghi più belli d’Italia e Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. Proprio all’interno di questo borgo ogni due anni il Ricetto si trasforma in uno splendido giardino in fiore: florivivaisti del biellese realizzano vere e proprie opere d’arte a tema che si possono ammirare lungo tutto il perimetro del borgo in uno spettacolo senza fine per gli occhi.

Di solito la manisfestazione inizia gli ultimi dieci giorni di aprile fino ai primi di maggio: quest’anno in particolare dal 25 aprile al 5 maggio 2019

 

 

 

Ma cos’è il Ricetto? E’ una struttura medievale fortificata e protetta posta all’interno di un paese con lo scopo di proteggere la popolazione in caso di attacchi esterni, ma era anche il luogo dove venivano accumulati beni di diverso genere che appartenevano alla popolazione stessa o al signore del paese. E’ certo che oggi nel ripercorrere quelle strade acciottolate chiamate “rue” torniamo per un attimo indietro nel tempo, in un’atmosfera che sa di passato in cui anche noi possiamo calcare le orme degli abitanti di quel luogo e di quel tempo. Le mura merlate di pietra grezza con le torri poste agli angoli aiutano ancora di più a rendere il luogo suggestivo.

 

 

 

Candelo è uno dei borghi meglio conservati d’Europa e tutte quelle che oggi ci sembrano abitazioni, allora rappresentavano solo un rifugio in caso di attacco nemico. Ciò che sicuramente affascina oggi durante questi famosi giorni di primavera, è la trasformazione di questo luogo in un vero e proprio, almeno secondo me,  “museo a cielo aperto” dove tutto è adornato a festa e dove tutto vibra di luci e colori: il meglio dell’artigianato, degustazioni a tema, laboratori e la magia dei fiori tutto intorno al paese!

Ricetto di Candelo Piemonte
Ricetto di Candelo
Ricetto di Candelo Piemonte
Ricetto di Candelo
Ricetto di Candelo Piemonte
Ricetto di Candelo

 

 

 

Sia all’interno che all’esterno delle mura trovate bancarelle di ogni genere: dalla piccola oggettistica alle opere d’arte come quadri, sculture e composizioni.

 

 

 

 

 

GRAZIE PER AVER LETTO FIN QUI: come mi puoi aiutare?

Il massimo per me, se hai tempo, sarebbe che tu scrivessi due parole su come hai trovato l’articolo lasciando la tua stellina. Trovi il pulsante[CREATE YOUR OWN REVIEW] a fondo pagina.

Puoi anche in alternativa lasciarmi solo un commento qui sotto il post, un like sui social o condividere questo articolo in modo che possa girare ed essere utile a più persone.

 

SE HAI BISOGNO DI PIU’ INFORMAZIONI SCRIVIMI: info@sometimesaway.com

SE VUOI SAPERE DI PIU’ SU DI ME: clicca qui

DICONO DI ME

PER NAVIGARE IL BLOG E SEGUIRLO TRAMITE MAIL: clicca le tre striscette in alto a sinistra di questo articolo, come mostra la foto qui sotto: vedrai tutte le categorie, gli itinerari e le informazioni generali sul blog.

 

 

 

IL SIGNIFICATO DEL VIAGGIO PER ME

In questi ultimi anni tengo fede ad una delle massime del Dalai Lama:” Almeno una volta all’anno vai in un posto dove non sei mai stato prima”.
Dopo anni di rinunce e di infelicità, ho deciso che la vita è troppo breve e troppo imprevedibile per continuare ad aspettare per fare quello che mi piace e che mi rende felice.

Ciò che rende felice me oggi è poter esplorare il mondo in cui vivo, fotografarlo nel suo complesso ma anche nei suoi dettagli, filmarlo per trattenere quelle emozioni sottili che altrimenti finirei per dimenticarmi, e alla fine condividere con te tutto ciò che ho visto e provato attraverso i miei articoli.

Viaggiare è per me Amore – Libertà – Gratitudine

 

 

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Sometimes Away by Chiara
Average rating:  
 0 reviews

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *