GERA LARIO: una giornata rilassante per tutta la famiglia con pranzo in agriturismo

**DURATA DELLA GITA: 1 giorno

**PERIODO: maggio 2015. In generale si può visitare tutto l’anno, ma le stagioni migliori rimangono sempre la primavera e l’estate.

(English Version)

In questo itinerario puoi abbinare una rilassante passeggiata a Gera Lario, piccolo centro all’estremità del lago di Como circondato da un bel patrimonio naturale, ad un pranzetto intriso di genuinità in agriturismo nella località di Sorico, da cui il panorama è davvero suggestivo: questo posticino si trova a circa mezz’ora di auto da Gera Lario.

 

GERA LARIO

In mattinata arriviamo a Gera Lario dove siamo subito rimasti colpiti dal suo lungolago ricco di bellissimi scorci naturali data la presenza della Riserva Naturale Pian di Spagna.
Gera Lario è rinomato x l’insegnamento e la pratica di sport acquatici come vela, surf e canoa, ma ha anche vastissime distese di prato per chi invece volesse farsi semplicemente un picnic e godersi un pò di sole sdraiato sull’erba. Una piccola piscina e alcune lingue di sabbia rendono divertente il soggiorno anche ai bambini. Abbiamo notato numerose casette di legno, dei semplici camper o roulotte sul margine del prato, dove i turisti stranieri si godono le nostre belle zone durante il loro soggiorno.
Da vedere inoltre la chiesa di San Vincenzo, Santuario dei pescatori e santuario e la chiesa di Santo Stefano.

 

SORICO E AGRITURISMO GIACOMINO

Verso mezzogiorno saliamo in direzione della località “Bugiallo” per raggiungere l’agriturismo “Giacomino”.
Bisogna salire per mezz’ora circa attraverso una strada immersa nel bosco, piuttosto stretta e con tornanti. Sembra di non arrivare mai, ma non appena ci siamo il cuore, gli occhi e il respiro si aprono: ne è valsa sicuramente la pena fare tutta quella strada, se lassù il panorama è così meraviglioso. Iniziamo a scattare una marea di foto a quest’oasi immersa nel verde, un paradiso lontano dai rumori e dalla frenesia della città. Questo luogo è adatto per il birdwatching, escursioni in mountain bike e a piedi di varia difficoltà, ed esistono anche dei trampolini di lancio naturali per deltaplano e parapendio.

 

Il pranzo in questo agriturismo è stato ottimo e a prezzi accessibili: tutto quello che viene cucinato è fatto da loro, proviene dai loro orti e dai loro animali; si sente che è tutto naturale e genuino! Inoltre dispone di un ampio spazio aperto nel verde in cui i bimbi possono giocare e divertirsi; ci sono anche uno scivolo e un’altalena.

 

Dopo pranzo decidiamo di raggiungere a piedi attraverso una passeggiata tranquilla, adatta anche ai bambini e completamente immersa nel verde, una pineta centenaria che offre incantevoli scorci sul lago di Como e quello di Mezzola che la circondano. Lungo il tragitto c’è la possibilità di fare un percorso vita, come quelli che si trovano in genere in montagna, incontriamo qualche animaletto strano e un piccolo sito ormai distrutto.

passeggiata per raggiungere la pineta

 

Ritorniamo verso l’agriturismo per gustarci una bella birretta fresca, l’ultimo sole e l’ultimo calore di questa giornata di primavera; poi il ritorno verso casa.

 

 

 

 

GRAZIE PER AVER LETTO FIN QUI: se ti va lasciami un commento, un like o condividi questo articolo in modo che possa girare ed essere utile a più persone.

SE HAI BISOGNO DI PIU’ INFORMAZIONI SCRIVIMI: info@sometimesaway.com

SE VUOI SAPERE DI PIU’ SU DI ME: clicca qui

DICONO DI ME

PER NAVIGARE IL BLOG: clicca le tre striscette in alto a sinistra di questo articolo, come mostra la foto qui sotto, per vedere tutte le categorie, gli itinerari e le informazioni generali sul blog.

 

 

 

IL SIGNIFICATO DEL VIAGGIO PER ME

In questi ultimi anni tengo fede ad una delle massime del Dalai Lama:” Almeno una volta all’anno vai in un posto dove non sei mai stato prima”.
Dopo anni di rinunce e di infelicità, ho deciso che la vita è troppo breve e troppo imprevedibile per continuare ad aspettare per fare quello che mi piace e che mi rende felice.

Ciò che rende felice me oggi è poter esplorare il mondo in cui vivo, fotografarlo nel suo complesso ma anche nei suoi dettagli, filmarlo per trattenere quelle emozioni sottili che altrimenti finirei per dimenticarmi, e alla fine condividere con te tutto ciò che ho visto e provato attraverso i miei articoli.

Viaggiare è per me Amore – Libertà – Gratitudine

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *